Fitosteroli negli alimenti e colesterolo

0
11

I fitosteroli sono grassi di origine vegetale aventi una struttura chimica simile al colesterolo (grasso di origine animale) che però, a differenza di quest’ultimo, una volta assorbiti non recano danno alle arterie.

I fitosteroli fanno abbassare il colesterolo?

È ampiamente dimostrato che i fitosteroli sono in grado di abbassare i livelli di colesterolo LDL (colesterolo cattivo) nel sangue.

Come? Il meccanismo è semplice, ma altrettanto efficace; i fitosteroli, una volta ingeriti, entrano in competizione con il colesterolo e, di conseguenza, ne limitano l’assorbimento facilitandone l’espulsione attraverso le feci.

Inoltre, il fegato ha bisogno di colesterolo LDL per la produzione dei sali biliari necessari per la digestione, quindi preleva dal sangue un’ulteriore quantità di colesterolo LDL portando una diminuzione del colesterolo ematico.

Alimenti che contengono fitosteroli e alimenti arricchiti

I fitosteroli sono presenti in maggior quantità nell’olio di mais (865 mg/100 grammi), nel sesamo (715 mg/100 grammi), nell’olio di germe di grano (555 mg/100 grammi), nell’olio di mandorle (265 mg/100 grammi) e nella frutta secca in guscio (mandorle, noci, nocciole, arachidi, anacardi, ecc.) con poco più di 100 mg di fitosteroli ogni 100 grammi di alimento.

Anche i cereali integrali, la frutta e la verdura ne contengono in minima quantità e, comunque, questi ultimi, anche se più carenti in fitosteroli, sono ricchissimi di fibre, sostanze fondamentali per il benessere dell’intestino e che ostacolano l’assorbimento del colesterolo.

Fitosteroli: dose efficace

Seguendo una dieta varia ed equilibrata si assumono giornalmente in media tra i 200 ed i 400 mg di fitosteroli, mentre con una dieta di tipo vegetariano la quantità aumenta di circa il 50%.

Tale quantità influisce minimamente riguardo alla capacità di riduzione del tasso di colesterolo nel sangue da parte di queste sostanze, mentre un’assunzione pari a 2 grammi al giorno di fitosteroli può ridurre il colesterolo LDL in misura variabile tra il 5 ed il 15%.

Attraverso l’alimentazione è piuttosto improbabile raggiungere una tale quantità di fitosteroli, quindi è possibile integrare attraverso l’assunzione di una vasta scelta di prodotti che troviamo in commercio, come il latte di soia addizionato di fitosteroli e lo yogurt o altri latticini arricchiti di tali sostanze.

È comunque doveroso precisare che dosaggi superiori ai 3 grammi di fitosteroli al giorno non riducono ulteriormente il colesterolo, ma possono verificarsi alcuni effetti collaterali che vedremo di seguito.

Fitosteroli: controindicazioni ed effetti collaterali

I prodotti addizionati di fitosteroli devono essere assunti solamente se vi è un reale problema di colesterolo alto associato ad un alto indice di rischio cardiovascolare (per esempio glicemia alta, trigliceridi alti o colesterolo HDL basso) e comunque sempre in seguito ad un consulto con il proprio medico.

I fitosteroli, oltre a ridurre l’assorbimento del colesterolo, diminuiscono anche quello di altre sostanze come il betacarotene, precursore della vitamina A, e la vitamina E.

Pertanto, a meno che il proprio medico non consigli espressamente l’utilizzo di integratori a base di fitosteroli, è preferibile condurre una vita sana, praticare dell’attività fisica e seguire una dieta ricca di frutta e verdura.

Quando assumere i fitosteroli? Non vi è alcuna variazione sostanziale della loro efficacia sia che vengano assunti in una o più razioni giornaliere.

E se si smette di assumere fitosteroli che succede? Semplicemente il colesterolo tornerà ai livelli precedenti alla loro assunzione.

Gli alimenti addizionati di fitosteroli sono comunque sconsigliati alle donne in gravidanza, durante l’allattamento e ai bambini di età inferiore ai 5 anni.

Potrebbe interessare anche:

"Colesterolo LDL, HDL e totale: funzioni e calcolo dell’indice di rischio cardiovascolare"

"Dieta per abbassare il colesterolo"

"Riso rosso fermentato: un rimedio naturale contro il colesterolo alto"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here