Consigli per Dimagrire Senza Dieta

0
4

Una domanda su cui spesso ci si sofferma è come eliminare la drasticità di alcuni processi dimagranti e arrivare ad un obiettivo senza stress.

Quando si segue una dieta infatti è molto importante che questa non influisca sulla salute psicologica, o peggio, che permetta di raggiungere traguardi provvisori a cui si cede facilmente, ricominciando tutto da capo.

Spesso si associa il concetto della dieta ad una forzatura mentale e fisica, una situazione in cui ci si costringe ad una vita di rinunce, consapevoli del fatto che sia l'unico modo per perdere peso, arrivando a chiedersi se ne valga veramente la pena e a volte consultando professionisti, per cercare di semplificare quello che dovrebbe essere un percorso quasi spontaneo e in ogni caso sostenibile.

Parlando di dieta esistono centinaia di varianti e altrettanti fattori che possono essere considerati, applicati, sostituiti e reinventati.

Tutto questo mondo sembra complesso e macchinoso, troppe volte senza una via d'uscita concreta che porti a risultati, ma non nel caso della dieta flessibile.

Forse ne hai già sentito parlare, forse no, in ogni caso è doveroso parlarne, poiché quando i risultati sono evidenti e la semplicità raggiunta ha una notevole differenza è giusto dare consigli a chi da sempre è a dieta con scarsi risultati.

Per approfondire l’argomento e capire come seguire la dieta flessibile visita il portale dietaflessibile.net.

Dieta Flessibile: Perdi Peso Senza Dieta

Cos'è esattamente la dieta flessibile? Semplicemente, una tipologia di approccio alimentare basato sull'inclusività degli alimenti e non sulla pura esclusione, andando prima di ogni altra cosa a rendere reale il principio della sostenibilità.

Questo tipo di alimentazione controllata infatti non prevede l'esclusione di nessun tipo di alimento, al contrario ne prevede un'inclusione controllata e programmata, al fine appunto di ridurre drasticamente la sensazione di soffocamento morale che si prova quando ci si sottopone a un percorso di dimagrimento drastico. 

La caratteristica funzionale della dieta flessibile è legata al raggiungimento di una concreta consapevolezza in termini di alimentazione.

Viene riscontrato come il corpo umano abbia bisogno di due tipi di nutrienti:

  • i Macronutrienti (proteine, grassi, carboidrati)
  • i Micronutrienti (sali minerali, vitamine, fibre)

Ad influenzare la costituzione del nostro corpo sono principalmente i macronutrienti ovvero tutti gli alimenti che vengono assunti in quantità maggiori per soddisfare il nostro fabbisogno nutritivo.

La dieta flessibile, va ad intervenire volta per volta proprio sull'apporto dei macronutrienti, andando a togliere e bilanciare gli alimenti a seconda del nostro reale fabbisogno calorico giornaliero.

Così facendo non bisogna più escludere determinati cibi "a prescindere" ma semplicemente effettuare una programmazione degli stessi, al fine di non uscire mai fuori dai margini di riferimento.

Altri pratici e semplici consigli per dimagrire senza diete drastiche sono:

  • Bere molta acqua, specie mezz'ora prima di ogni pasto, al fine di preparare il metabolismo alla digestione
  • Utilizzare piatti e strumenti più piccoli, ad esempio bacchette al posto delle forchette
  • Consumare alimenti brucia grassi che attivano il metabolismo, come ad esempio il tè verde, il peperoncino, le noci, l'olio extravergine d'oliva ecc…
  • Lavarsi i denti dopo ogni pasto
  • Dormire a una temperatura non troppo calda, il corpo così brucerà più calorie per mantenere la temperatura di 36 gradi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here