Proteine del siero del latte

Le proteine del siero del latte, chiamate anche Whey Protein, sono un integratore costituito da una miscela di proteine isolate dal siero del latte e cioè della parte liquida che rimane dopo la coagulazione del latte per la produzione del formaggio.

Composizione delle proteine del siero del latte:

le proteine del latte sono costituite per l’80% circa dalla caseina e per il restante 20% dalle proteine del siero del latte, la cui composizione a loro volta è data per i due terzi dalle beta-lattoglobuline, per un quarto dalle alfa-lattoalbumine e la parte restante dalle sieroalbumine e ancora in parte minore dalle lattoferrine e dalle immunoglobuline; queste ultime si rivelano di utile supporto al sistema immunitario.

Proprietà:

le proteine del siero del latte hanno un alto valore biologico, offrono un’alta disponibilità di aminoacidi ramificati (i cosiddetti BCAA: leucina, isoleucina e valina) e contengono tutti gli aminoacidi essenziali. Vengono assimilate velocemente e quindi si rivelano particolarmente utili immediatamente prima o subito dopo l’allenamento (per favorire l’incremento di massa magra, aumentare la forza muscolare e velocizzare il recupero), oppure di primo mattino, quando la richiesta proteica è maggiore. Vista la loro velocità di assimilazione, un’integrazione simultanea con le proteine della caseina (latte, yogurt o formaggio), che sono a lenta cessione, danno all’organismo una disponibilità proteica per un periodo di tempo maggiore.   

Un’interessante caratteristica delle proteine del siero del latte è quella di essere in grado di stimolare la produzione di insulina, un ormone anabolico sia del tessuto muscolare sia su quello adiposo; nel caso delle proteine del siero del latte, questo ormone, favorisce l’immagazzinamento degli aminoacidi nel tessuto muscolare. 

Proteine del siero del latte e salute:

Alcune ricerche dimostrano che le proteine del siero del latte possono sostenere il sistema immunitario e ridurre la pressione sanguigna; si ipotizza che possano avere proprietà antiossidanti e ridurre il rischio di cancro.

Raccomandazioni:

prima di acquistare le proteine del siero del latte accertarsi della qualità e della provenienza, inoltre, in caso di integrazione non superare le dosi consigliate e di considerare la quantità di proteine già apportata attraverso la dieta. La dose proteica giornaliera non dovrebbe superare l’1,5 grammi per chilogrammo di massa corporea (valore indicativo e variabile a seconda dello stato di salute, dell’età e dell’attività fisica praticata dal soggetto). È inoltre opportuno consultare il proprio medico perché queste sostanze possono interagire con eventuali farmaci; sono assolutamente controindicate alle donne in gravidanza o in fase di allattamento, ai bambini e adolescenti salvo diverso parere del medico o del nutrizionista.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali:

 le  proteine del siero del latte  sono controindicate ai soggetti con problemi renali ed epatici; i possibili effetti collaterali possono manifestarsi attraverso disturbi gastrointestinali, mal di testa, perdita d’appetito.