Antidolorifici naturali

In caso di dolore è bene accertarsi della sua origine, eventualmente anche attraverso un consulto dal proprio medico, perché può essere un sintomo di qualche patologia.

Per combattere il dolore spesso si utilizzano dei farmaci sicuramente molto efficaci, ma non privi di effetti collaterali; fortunatamente anche in questo caso la natura ci viene in soccorso. Molti alimenti o altri prodotti naturali contengono sostanze in grado di combattere l’infiammazione, lenire il dolore e di accelerare il processo di guarigione. Queste possono rivelarsi efficaci come un farmaco, con il vantaggio di essere spesso privi di effetti collaterali, ma di essere a più lenta azione. Tuttavia, prima di sospendere un medicinale già prescritto o di intraprendere l’utilizzo di qualsiasi prodotto naturale a scopo terapeutico, è opportuno sentire il parere del medico curante, anche perché, in caso di presenza di eventuali patologie, somministrazione di altri farmaci, gravidanza ecc., alcuni ingredienti naturali possono avere delle controindicazioni.

I rimedi naturali contro il dolore

Arnica: è una pianta erbacea dalla proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie, è un valido rimedio naturale contro il dolore articolare (mal di schiena, cervicale, artrosi, artrite, tendiniti, contusioni, sciatica). Si trova in erboristeria sotto forma di gel o di pomata e va applicata e massaggiata sulla zona interessata fino al suo totale assorbimento.

Artiglio del diavolo: è trai più comuni ed efficaci contro le infiammazioni scheletriche, articolari (mal di schiena, cervicale, artrosi, artrite, tendiniti, contusioni, sciatica) ed i dolori muscolari. Si trova sotto forma di pomata o capsule. L’artiglio del diavolo addizionato all’olio di pesce è considerato un buon rimedio naturale contro i dolori dell’artrite reumatoide; gli omega 3, presenti in abbondanza proprio nell’olio di pesce, sono in grado di ostacolare gli stati infiammatori e quindi la comparsa del dolore.

Rosmarino: ha proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche, efficace contro i dolori articolari e muscolari; è possibile applicare il decotto o l’olio essenziale massaggiandolo sulla parte interessata.

Zenzero: secondo diversi studi, un cucchiaino di zenzero secco in polvere o due di zenzero fresco tritato aggiunto agli alimenti durante i pasti, può rivelarsi efficace per alleviare i dolori muscolari, reumatismi, artrite, mal di testa e mal di gola. Le proprietà antinfiammatorie dello zenzero sono attribuite alla presenza di potenti sostanze antiossidanti, i gingeroli. (per approfondimenti si rimanda all’articolo sullo zenzero).

Aglio: è un valido aiuto contro il mal di denti; tritando dell’aglio ed applicandolo sul dente dolorante più a lungo possibile si ottiene un effetto anestetizzante. Può essere utile applicarlo  in caso di dolore causato da una carie, viste le sue proprietà antibatteriche e antisettiche, nell’attesa di farsi curare il più presto possibile dal dentista.

Curcuma: è considerata tra i più potenti antidolorifici naturali soprattutto per quanto riguardano i dolori articolari, riducendo l’infiammazione; questo grazie ad un antiossidante in essa contenuto, la curcumina. Secondo studi, per avere dei benefici in tal senso, è sufficiente aggiungere al cibo mezzo cucchiaino di curcuma al giorno. Questa spezia è contenuta nel curry.

Ananas: contiene un enzima, la bromelina, avente proprietà antinfiammatorie soprattutto a livello cutaneo (per esempio contro edemi e cellulite) ed aiuta a prevenire i dolori muscolari ed articolari. (per approfondimenti si rimanda all’articolo sull’ananas).

Ciliegie: grazie al contenuto di antocianine, molecole altamente antiossidanti e dalle proprietà antinfiammatorie, possono rivelarsi un ottimo rimedio naturale contro il mal di testa e dare sollievo ai dolori muscolari o quelli causati dall’artrite. Si consiglia di consumarne almeno una tazza al giorno, ovviamente nel periodo che sono facilmente reperibili sul mercato.

Betulla nera: l’infuso di questa pianta, facilmente reperibile in erboristeria, è comunemente utilizzato per alleviare i dolori muscolari ed articolari, oltre ad essere utile nella prevenzione delle malattie cardiache. Il tè di betulla nera ha un sapore simile alla menta ed è considerato un’aspirina naturale, per l’altissimo contenuto di salicilato di metile, una molecola molto simile all’acido acetilsalicilico (il principio attivo dell’aspirina), senza però riportare gli effetti collaterali del medicinale.

Peperoncino: il suo potere antidolorifico è dovuto alla capsaicina, sostanza che ne attribuisce il suo sapore piccante. La piccantezza stimola inizialmente i recettori del dolore per poi desensibilizzarli, probabilmente perché stimola indirettamente la produzione di endorfine, dei neurotrasmettitori con funzione antidolorifica. (per approfondimenti si rimanda all’articolo sul peperoncino).

Aloe vera: molte sono le applicazioni in campo terapeutico di questa pianta dalle qualità disintossicanti, purificanti e antidolorifiche. In caso di ustioni o scottature da sole, il gel di aloe vera applicato sulla parte interessata è un eccezionale lenitivo; in caso di gastrite, il succo d’aloe può rivelarsi un ottimo rimedio naturale, poiché protegge la mucosa gastrica dall’azione irritante dell’acido cloridrico prodotto dallo stomaco. (per approfondimenti si rimanda all’articolo sull’Aloe vera).

Malva: l’infuso di questa pianta, ricca di mucillagini, ha proprietà lenitiva, antinfiammatorie ed emollienti con funzione curativa e protettiva delle mucose interne. In caso di infiammazioni dell’apparato respiratorio (mal di gola, tosse ecc.) e di infezioni vaginali, si dimostra un valido rimedio naturale.

 

Potrebbe interessare anche: 

"Antinfiammatori naturali"