Alimenti energizzanti naturali

Contro lo stress, la stanchezza in generale e quella dovuta al cambio di stagione come quella primaverile, ci sono alimenti che più di altri forniscono all’organismo la giusta energia per aiutare a superare il senso di affaticamento.

Gli alimenti energetici sono dei cibi ricchi di nutrienti e altre sostanze naturali che, se consumati regolarmente e nelle giuste quantità, aiutano a sentirsi più energici ed in salute.

Nell’articolo “Stanchezza: cause e rimedi naturali” abbiamo analizzato le diverse forme di stanchezza indicandone i rimedi..

Vediamo ora quali sono i migliori alimenti dalle proprietà energizzanti.

Alimenti energizzanti

Caffè: la caffeina, sostanza alcaloide presente soprattutto nel caffè, ha un effetto stimolatorio generale sull’organismo. Agisce sul sistema nervoso centrale migliorando il rendimento fisico ed intellettuale. Attenzione però agli eccessi! Per approfondimenti si rimanda all’articolo: “Caffeina: effetti, proprietà e contenuto negli alimenti”.

Guaranà: il principio attivo del guaranà è la caffeina, la cui concentrazione è intorno al 5%. L’effetto energizzante della caffeina è più duraturo rispetto a quello del caffè grazie alla presenza di composti polifenolici che ne rallentano l’assorbimento. Il guaranà non deve essere assunto per periodi troppo lunghi. Per approfondimenti si rimanda all’articolo: “Guaranà: proprietà, dosi, effetti collaterali e controindicazioni”.

Ginseng: la radice del ginseng ha proprietà energizzanti sia fisiche che mentali. Combatte la stanchezza, migliora i riflessi e la concentrazione. Per approfondimenti si rimanda all’articolo: “Ginseng: proprietà, benefici, controindicazioni, effetti collaterali”.

Maca: ha proprietà toniche ed adattogene simile al ginseng tanto da essere soprannominata anche “ginseng peruviano”. La parte di pianta utilizzata è la radice alla quale sono attribuite proprietà energizzanti, dimagranti e antistress, grazie alla sua capacità di stimolare la glicolisi, cioè la sintesi di glicogeno a partire dalle riserve energetiche dell’organismo. Per approfondimenti si rimanda all’articolo: “Maca: proprietà e controindicazioni”.

Cacao: contiene buone quantità di sostanze psicoattive come la caffeina e la teobromina. Il cacao ed il cioccolato, in particolare quello fondente, hanno proprietà energizzanti e favoriscono il buonumore. Per approfondimenti si rimanda all’articolo: “Cacao e cioccolato fondente: proprietà e benefici”.

Frutta secca: le proprietà energizzanti della frutta secca (noci, mandorle, nocciole, arachidi, anacardi, ecc.) sono dovute alla loro abbondante disponibilità di minerali che contribuiscono al benessere psico-fisico come il magnesio ed il potassio, e alla loro ricchezza in acidi grassi insaturi Omega 3 e Omega 6. Il magnesio interviene nella trasmissione degli impulsi nervosi e muscolari, mentre il potassio è coinvolto nella sintesi proteica, del glicogeno e nella trasmissione degli impulsi nervosi. Gli acidi grassi insaturi Omega 3 e Omega 6 tra le loro importanti funzioni sono anche indispensabili per la produzione di energia. Per approfondimenti si rimanda agli articoli: “Magnesio: a cosa serve, fabbisogno e carenza”, “Potassio: alimenti, fabbisogno e carenza” e “Omega 3 e Omega 6: benefici”.

Frutta e verdura: oltre a far bene alla salute sono degli ottimi alimenti energizzanti. Ovviamente non ci si può aspettare un effetto simile alla caffeina, ma la loro ricchezza in acqua, zuccheri, fibre, minerali, vitamine e sostanze antiossidanti, favoriscono il buon funzionamento dell’organismo garantendo un livello ottimale di energia..

Potrebbe interessare anche: “Stanchezza: cause e rimedi naturali