Cibi afrodisiaci

 

Esistono alimenti dalle proprietà afrodisiache, da molti considerati dei “Viagra naturali”, poiché sono in grado di aumentare il desiderio e la funzionalità sessuale, ma sicuramente non hanno nulla a che vedere con l’effetto di una pillola capace di aumentare rapidamente l’eccitazione e la potenza sessuale.

I cibi afrodisiaci agiscono principalmente su fattori psichici e fisiologici.

I fattori psichici sono legati a degli stimoli emotivi che possono derivare dalla forma di alcuni alimenti in quanto ricordano l’organo sessuale femminile o maschile, oppure ci sono cibi capaci di aumentare il desiderio attraverso il loro profumo.

I fattori fisiologici sono legati a sostanze, contenute in alcuni alimenti, che agiscono sulla circolazione sanguigna migliorando l’efficienza sessuale o che stimolano il rilascio degli ormoni sessuali

Elenco dei cibi con proprietà afrodisiache

Zafferano: è considerato un viagra naturale per la sua azione vasodilatatoria. Questa spezia risveglia i sensi, sia nell’uomo che nella donna, stimolando la circolazione sanguigna, riscalda le mucose e ne aumenta la sensibilità.

Ginseng: i principi attivi della radice di questa pianta, i ginsenosidi, agiscono come tonici e stimolanti fisici e psichici, migliorano la circolazione sanguigna anche a livello genitale, favorendo l’aumento del desiderio.

Peperoncino: è il più famoso afrodisiaco naturale ed è anch’esso considerato un viagra naturale per la sua azione vasodilatatoria. Il suo principio attivo, la capsaicina, aumenta la temperatura corporea riscaldando le mucose genitali e favorisce il rilascio di endorfine portando ad una sensazione di benessere.

Zenzero: è sempre stato considerato un afrodisiaco naturale, agisce come vasodilatatore e favorisce l’afflusso di sangue verso gli organi genitali aumentando il desiderio.

Cioccolato: il cacao, grazie al contenuto di teobromina e di feniletilamina, è uno degli alimenti più afrodisiaci. La teobromina è uno stimolante psicofisico e del desiderio sessuale, la feniletilamina è un ormone simile all’anfetamina che a sua volta libera dopamina a livello cerebrale, aumentando l’eros.  Il cacao contiene buone quantità dell’aminoacido triptofano, precursore della serotonina, detto anche ormone del buon umore. Il cioccolato fondente è un’ottima fonte di cacao.

Maca: chiamata anche ginseng peruviano, è una pianta dalle proprietà simili al ginseng. Essa è utilizzata in fitoterapia per il trattamento dell’impotenza maschile e del calo del desiderio sessuale. Agisce come regolatore ormonale, aumentando fertilità e desiderio, in caso di disfunzioni sessuali maschili e femminili.

Noci: abbondano dell’aminoacido arginina che, una volta metabolizzato, viene trasformato in ossido nitrico, molecola dall'azione vasodilatatoria che favorisce l’erezione.

Mandorle: sono ricche di vitamina E, sostanza che promuove il desiderio specialmente nelle donne; anche il suo aroma sembra agire positivamente sulla sensualità femminile.

Asparagi e Banane: contengono entrambi un cocktail di sostanze afrodisiache per l’uomo: potassio, vitamine del gruppo B ed altre sostanze che favoriscono la fertilità e la produzione di testosterone. Il loro aspetto li rende alimenti afrodisiaci anche per la donna.

Sedano: questo ortaggio contiene ormoni steroidei, i delta-16, che vengono liberati attraverso la traspirazione; questi si comportano da feromoni, come richiamo olfattivo, stimolando le ghiandole surrenali e sessuali

Frutti di mare e ostriche: sono delle ottime fonti di zinco, minerale che garantisce la buon funzionalità degli ormoni sessuali sia maschili che femminili, in particolar modo del testosterone. Le ostriche, oltre ad essere tra le migliori fonti alimentari di zinco, sono afrodisiache per l’uomo grazie alla sua forma che ricorda l’organo sessuale femminile.

Vaniglia: il suo aroma si comporta in modo simile ad un feromone e funge da richiamo sessuale.