Cyclette, consigli per la scelta

La cyclette è uno degli attrezzi di fitness più utilizzati per chi vuole svolgere dell’esercizio fisico a casa.

Molte sono le motivazioni che spingono all’acquisto di una cyclette; tra queste ci sono: la necessità di fare attività aerobica in sicurezza all’interno delle mura domestiche senza i pericoli del traffico, la maggior possibilità di praticare sport nei piccoli ritagli di tempo e allenarsi anche in caso di avversità meteorologiche (freddo, vento, pioggia).

Di cyclette ne esistono di diversi tipi e prima di acquistarne una si dovranno fare delle valutazioni  in base alla frequenza e alle modalità di utilizzo, al proprio livello di preparazione sportiva ed agli obiettivi di allenamento, oltre agli accessori necessari.

Esistono tre modelli principali di cyclette: verticale, orizzontale e spin bike. Anche i prezzi sono molto variabili e dipendono soprattutto dalla qualità, dai componenti, dagli accessori e dal venditore.

Solitamente la miglior convenienza la troviamo sul mercato online, ma anche in questo caso è bene affidarsi a rivenditori seri dove si abbia la possibilità di verificarne l’affidabilità e trovare delle recensioni sui prodotti da parte di altri acquirenti.

Cyclette verticale

La cyclette verticale, detta anche cyclette tradizionale, è costituita da un telaio verticale e simula la pedalata di una bicicletta. Questo modello è adatto a tutti coloro che desiderano praticare dell’attività fisica leggera o moderata, finalizzata a tonificare i muscoli degli arti inferiori ed i glutei, perdere peso e migliorare l’efficienza del sistema cardiocircolatorio.

Cyclette orizzontale

La cyclette orizzontale, o cyclette recumbent, offre un maggior confort rispetto alla cyclette tradizionale; è composta da un telaio orizzontale ed i pedali sono posizionati frontalmente, è dotata di schienale e un sellino regolabile, più largo e confortevole. La cyclette recumbent è particolarmente indicata per gli anziani e per chi soffre di problemi alla schiena. Anche questo modello è adatto per lo stesso tipo di allenamento della cyclette tradizionale con l’ulteriore vantaggio di contribuire al miglioramento della circolazione sanguigna a livello degli arti inferiori, vista la posizione orizzontale della pedalata.

Spyn bike

La cosiddetta spin bike, o bicicletta stazionaria indoor, o cyclette da spinning, è il modello di cyclette adatto a chi vuole allenarsi ad alta intensità. La spin bike è dotata di un telaio robusto, un manubrio anatomico e dei pedali con sistema di bloccaggio della scarpa da ciclismo.

Questo tipo di cyclette simula la pedalata su bici da corsa ed è consigliata solamente agli sportivi; permette di allenare intensamente i muscoli degli arti inferiori ed i glutei, migliorando notevolmente la resistenza cardiocircolatoria e polmonare.

Prima di effettuare qualsiasi tipo di allenamento intensivo è opportuno sottoporsi periodicamente a delle visite medico-sportive.

Un aspetto fondamentale da tenere in considerazione prima di acquistare una cyclette è il tipo di resistenza (o frenata) presente sulla stessa, che può essere meccanica, magnetica o elettromagnetica. Molto importante è scegliere anche il peso del volano.

La resistenza di tipo meccanico è adottata sulle cyclette più economiche, ha una maggiore usura e risulta più rumorosa durante la pedalata.

La cyclette con resistenza magnetica offre una pedalata più silenziosa grazie a due calamite che aumentano la forza di frenata man mano che si avvicinano al volano, senza però toccarlo. Infine, la cyclette con resistenza elettromagnetica è dotata di un computer di bordo che regola la frenata con maggior precisione premendo semplicemente un tasto.

L’altro componente fondamentale di una cyclette è il volano, o ruota d’inerzia; più è pesante e più la pedalata sarà regolare.

Il volano delle cyclette tradizionali o di quelle orizzontali ha una massa compresa tra i 4 Kg ed i 12 Kg, mentre le spin bike hanno un volano di massa compresa tra i 12 Kg ed i 20 Kg.

La scelta del peso del volano, anche in questo caso, è determinata in base al tipo di utilizzo; ruote da 4-5 Kg saranno adatte alle persone più anziane o per un utilizzo occasionale, dai 6 Kg fino ai 12 Kg per un allenamento regolare e di media intensità, mentre dai 12 Kg ai 20 Kg per un allenamento ad alta intensità.

Altro aspetto da tenere in considerazione è la stabilità della cyclette, soprattutto durante l’utilizzo intenso; maggiore sarà il peso e l’ampiezza dei piani d’appoggio, più la cyclette sarà stabile.

La maggior parte delle cyclette sono dotate di computer con tachimetro per la velocità, distanza percorsa, ecc., cardiofrequenzimetro, consumo calorico e molto altro.

Le cyclette più sofisticate dispongono di programmi di allenamento predefiniti che permettono di facilitare il raggiungimento di determinati obiettivi, agendo sul tipo di pedalata e sulla frequenza cardiaca.

Un buon utilizzo della cyclette prevede almeno tre sessioni di allenamento alla settimana di un minimo di 30-40 minuti ciascuna, considerando che solo dopo 20-30 minuti i muscoli iniziano a bruciare i grassi. Molto importante è bere acqua prima, durante e dopo l’esercizio.