Collutorio naturale senza alcol

Collutorio da banco o colluttorio naturale?

Se il dentista ci prescrive un collutorio per curare dei problemi specifici, l’unica soluzione è attenersi alle sue indicazioni e non affidarsi al fai da te, dato che il prodotto farmaceutico contiene principi attivi antibiotici come per esempio la clorexidina. Se invece si desidera utilizzare il collutorio solamente per una più completa igiene orale, mantenere in salute bocca, denti e gengive, o far fronte a lievi affezioni del cavo orale, allora è possibile addirittura prepararselo in casa. Questi colluttori possono essere utilizzati per effettuare degli sciacqui o dei gargarismi due o tre volte al giorno, per esempio in caso di mal di gola.

Quali sono i vantaggi di utilizzare un collutorio naturale?

Innanzitutto i collutori da banco che troviamo nei supermercati e nelle farmacie sono addizionati di sostanze chimiche di sintesi, spesso nocive per la salute. Molti di questi prodotti contengono considerevoli quantità di alcol, tanto da rappresentare un fattore di rischio per lo sviluppo di tumori al cavo orale.

I collutori naturali, invece, offrono il duplice vantaggio di essere più economici (praticamente quasi a costo zero) e non nocivi per la salute.

Come preparare i collutori naturali senza alcol?

I collutori fai da te sono di semplice e veloce preparazione; esistono diverse ricette con svariati ingredienti, ma alla base di tutte c’è l’acqua ed il sale (cloruro di sodio).

Il sale agisce come disinfettante, antibatterico ed allungherà i tempi di conservazione del nostro colluttorio naturale.

Vediamo quindi come preparare i collutori naturali.

Collutorio al basilico:

ingredienti:

-       500ml di acqua;

-       1 cucchiaio di foglie secche tritate di basilico o 50 grammi di foglie fresche;

-       1 cucchiaio di bicarbonato;

-       1 pizzico di sale da cucina.

Procedimento:

far bollire per 10 minuti le foglie di basilico, lasciar raffreddare, filtrare il tutto ed aggiungere il sale, il bicarbonato ed il nostro collutorio naturale sarà pronto.

Conservare nel frigorifero in una bottiglia di vetro o di plastica ed utilizzare entro 3 o 4 giorni.

Collutorio alla salvia:

ingredienti:

-       500 ml di acqua;

-       25-30 grammi di foglie secche di salvia o 50 grammi di fresche;

-       1 cucchiaio di bicarbonato;

-       1 pizzico di sale da cucina.

Il procedimento è identico a quello per la preparazione del collutorio al basilico.

Sia il basilico che la salvia contengono oli essenziali con proprietà deodoranti, disinfettanti e rinfrescanti. I tannini contenuti in abbondanza in queste due erbe aromatiche hanno azione astringente ed emostatica, utili in caso di afte o gengiviti.

Collutori contro l’alitosi

Gli ingredienti da utilizzare in questo caso sono l’acqua e delle foglie di menta o prezzemolo.

Far bollire per 5 minuti due cucchiai di foglie di menta fresca tritata o, in alternativa, un mazzetto di prezzemolo in mezzo litro d’acqua. Lasciar raffreddare e filtrare il tutto. Riporre il collutorio in frigorifero in una bottiglia di vetro o di plastica ed utilizzare entro due giorni.

Se non si dispone delle foglie di menta fresca è possibile preparare un infuso versando un cucchiaio di foglie secche di menta in una tazza bollente d’acqua, lasciar raffreddare e filtrare.