Alimenti diuretici naturali 

e farmaci diuretici

I diuretici sono delle sostanze che favoriscono l’espulsione dell’urina. Queste possono essere di origine farmacologica o naturale.

I farmaci diuretici sono impiegati nel trattamento dell’insufficienza cardiaca o renale, dell’ipertensione, della cirrosi epatica e del glaucoma.

Per quanto riguarda l’ipertensione e l’insufficienza cardiaca, il fatto di urinare maggiormente comporta una diminuzione della presenza di acqua a livello ematico. La riduzione del volume del sangue riduce lo sforzo necessario del cuore in fase di pompaggio e di conseguenza si abbasserà la pressione arteriosa.

Alcune persone fanno uso di diuretici per dimagrire velocemente, in realtà il calo di peso è dovuto alla perdita di liquidi e non di grasso, con i rischi che ne derivano, quali: disidratazione grave, ipotensione, aritmie cardiache, debolezza diffusa, dolori muscolari e collasso cardiaco.

Questa perdita di peso rapida viene spesso ricercata nella pratica di alcuni sport, prima di una competizione, per esempio nel bodybuilding per aumentare la definizione muscolare e nella boxe per rientrare in una certa categoria di peso.

I diuretici sono ricercati anche per mascherare la presenza di sostanze dopanti, diluendo la loro concentrazione nelle urine e per velocizzarne i tempi di espulsione.

Sport e diuretici sono un abbinamento molto pericoloso che può portare a grave disidratazione, dato che con l’attività fisica si ha già un gran dispendio idrico.

Attenzione quindi all’utilizzo di diuretici, che siano di origine farmacologica o naturale, l’abuso può portare a deficit idrico e perdita di vitamine e minerali.

Alimenti diuretici naturali

Per combattere gonfiore, ritenzione idrica e cellulite, esistono anche alimenti ad azione diuretica, cibi che aiutano ad allontanare l’acqua in eccesso presente nei tessuti interstiziali e liberare fegato ed intestino da scorie e tossine.

Gli alimenti diuretici sono tutti di origine vegetale e sono quasi tutti privi di effetti collaterali, poiché non si assumano ad elevati dosaggi.

Quali sono i migliori alimenti diuretici naturali?

Sono principalmente gli alimenti ricchi d’acqua, caffeina, potassio e vitamine B6 e C.

Proprio la caffeina è una sostanza alcaloide dalle proprietà altamente diuretiche; essa è presente in bevande come il caffè ed il tè verde, ma il suo abuso può portare a numerosi effetti collaterali.

Tra la frutta, la verdura e altre erbe con le maggiori capacità diuretiche ci sono:

l’ananas, il carciofo, il cetriolo, la mela, il finocchio, il tarassaco, l’anguria, la cipolla, la betulla (foglie), l’ortica (estratti) e l’equiseto.

Prima di assumere qualsiasi tipo di diuretico, anche se naturale, chiedere sempre il parere del proprio medico che, in base al proprio stato di salute, valuterà o meno la possibilità di prenderli in totale sicurezza.

Alimenti da evitare

Sono da evitare, o comunque da limitare, tutti gli alimenti ricchi di sodio (presente nel sale e in tutti gli alimenti salati), dolci, cioccolato (specie se non fondente), cibi fritti, piatti troppo elaborati, carni e formaggi grassi, pizza, bibite gassate e zuccherate, alcolici e superalcolici.